Archivio Eventi, ATTIVITA' GRATUITA, Senza categoria

10.09.2016 TIZIANO TERZANI Poeta del Cambiamento

SAN BONIFACIO, 10/9/2016, GRATUITO

Lo spirito critico ed attento di un grande giornalista che ha girato il mondo tra guerre e contrasti, la sua profonda ed intima ricerca attraverso la malattia, la sua intrinseca libertà d’essere, il suo attuale messaggio di Comprensione ed Amore.

Associazione Culturale Vidyanam e Kira Oggetti dal Mondo, in collaborazione e grazie al Patrocinio del Comune di SAN BONIFACIO sono entusiasti di presentare TIZIANO TERZANI Poeta del Cambiamento proiezione del film e approfondimenti sul “testamento spirituale” di Tiziano Terzani.

Sabato 10 settembre 2016 ore 20:30 a San Bonifacio (VR)

Ospite speciale della serata il regista del film Mario Zanot

il quale ci introdurrà nel “personaggio” attraverso degli approfondimenti e la proiezione del film ANAM Il Senzanome: l’ultima intervista dove Tiziano Terzani con straordinaria consapevolezza e serenità, si racconta in un colloquio intimo e profondo.

NOTIZIA DELL’ULTIMA ORA: Dalla “risonanza” che è il nostro intento di voler ringraziare Tiziano Terzani attraverso questo evento libero ed aperto a tutti, si sono mosse molte “cose”… energie talmente straordinarie che non sappiamo che dire e come ringraziare! Sarà infatti con noi oltre che Mario Zanot, regista di ANAM il senzanome, una persona davvero speciale: EMILIANO TOSO. Un amico, un uomo di Scienza e di meravigliosa Musica a 432Hz, ma soprattutto un’anima intrisa d’Amore per la Vita – è per noi un grande regalo tutto questo per cui GRAZIE

2016 09- Tiziano Terzani Poeta del Cambiamento 3-page-001 PICCOLA.png
Clicca la locandina per accedere alla pagina FB

.

IL FILM ANAM IL SENZANOME

La prima proiezione pubblica di ANAM Il Senzanome risale al 7 ottobre 2004 a Firenze. Da allora “Anam” ha viaggiato in tutta Italia. Scuole, teatri, associazioni, festival, fiere, università, piazze.

L’intervista contenuta in questo DVD, realizzata dal regista Mario Zanot nel maggio 2004, è l’ultima testimonianza filmata di Tiziano Terzani, scomparso due mesi dopo nel suo ritiro dell’Orsigna sull’Appennino pistoiese.

Lo scrittore e giornalista, grande conoscitore dell’Oriente, per trenta anni corrispondente dall’Asia del settimanale tedesco Der Spiegel e collaboratore de la Repubblica e del Corriere della Sera, racconta se stesso in una sorta di “testamento spirituale” in cui si affollano pensieri e riflessioni sulla vita e sul mondo.

Un documento eccezionale che integra e completa il precedente Il kamikaze della pace. Protagonista assoluto dello schermo, seduto a gambe incrociate sul pavimento o a passeggio tra gli alberi del giardino, Terzani guarda lo spettatore negli occhi e lo coinvolge in un colloquio intimo, che alterna momenti di pacatezza ad attimi di fervore, ma si mantiene sempre e fortemente appassionato.

Colpiscono, come nelle pagine dei suoi libri, l’immediatezza e la spontaneità del racconto che spazia dal personale al pubblico e al sociale: il giornalismo, il viaggio, l’America, l’11 settembre, la religione, i giovani sono solo alcuni dei temi toccati nella conversazione.

Le riprese di questa grandiosa testimonianza, ci restituiscono l’immagine di un uomo provato dalla sofferenza fisica, ma profondamente sereno e consapevole del traguardo che sta per raggiungere.

aforismi-tiziano-terzani-blog-scuola-tao-3.png

.

IL REGISTA MARIO ZANOT

Regista, sceneggiatore e giornalista, Mario Zanot alterna la sua attività di documentarista a quella di visual effects supervisor per il cinema. È membro dell’EFA, l’European Film Academy e del comitato scientifico della Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté. Zanot inizia a lavorare in RAI nei programmiOrizzonti della scienza e della tecnica e Teatro/musica. Con Bruno Munari realizza il pluripremiato documentario Dal cucchiaio alla città, storia del design italiano. Pioniere del digitale, nel 1985 porta in Italia il primo sistema di computer animation 3D della Abel Image Research di Los Angeles.
Con la Harvest Film Productions realizza il film Lassù dove vivono gli Incas, che vince il festival del documentario italiano Libero Bizzarri e la Rassegna Internazionale del Film Documentario di Trento.

Nel 2000 fonda la Storyteller, con cui realizza Il sogno di Leonardo, che vince il primo premio al Chicago International Film and TV Festival. Poi dirige per Discovery Channel e Mediaset numerose docu-fiction sui grandi personaggi della storia. Nel 2002 è sceneggiatore della serie RAI Alpha Cyber. Dall’incontro col premio nobel egiziano per la letteratura Naguib Mahfouz, nasce nel 2003 la sceneggiatura di Figli di un unico dio, sviluppata con il sostegno del programma MEDIA della comunità europea.
Nel maggio del 2004, due mesi prima della sua morte, Tiziano Terzani concede a Zanot la sua ultima intervista, che diventa il documentario Anam il senzanome, un grande successo di pubblico e critica. Dopo l’incontro con Terzani, Zanot decide di dedicarsi a un film tratto dal suo libro più famoso, Un indovino mi disse.

Per maggiori informazioni collegati a unindovinocidisse.it

il-regista
Mario Zanot

.

TIZIANO TERZANI

“Un uomo libero: questo è stato, essenzialmente, Tiziano Terzani. Un reporter, un viaggiatore che si è inventato una vita irripetibile, segnata da guerre, rivoluzioni, strepitosi traguardi professionali e faticose battaglie civili. Uno scrittore che ancora oggi dialoga con un pubblico molto vasto il quale, a distanza di dieci anni dalla sua scomparsa, continua ad amarlo e a ispirarsi al suo modo di concepire il mondo e anche alla intensa spiritualità che caratterizzava il suo intimo rapporto con la vita, la malattia e la morte. [un viaggio nel opera e ne pensiero di chi ha raccontato un Novecento vissuto sulla propria pelle, senza mai rinunciare a smascherare illusioni, ad ammettere sbagli, e a interrogarsi sulla bellezza e durezza dello stare su questa terra.” [Tratto da Tiziano Terzani La vita come avventura di Alen Loreti]

Tiziano-Terzani-La-malattia-di-cui-oggi.jpg

.

INFO E PRENOTAZIONI

  • Sabato 10 settembre 2016 ore 20:30
  • Teatro Centrale in Via Marconi a San Bonifacio (VR);
  • Evento gratuito – Offerta libera e consapevole per chi vorrà aiutarci a sostenere le spese e per chi vorrà sostenere il nuovo progetto di Mario Zanot, Un indovino ci disse;
  • Puoi collegarti all’evento facebook cliccando qui;
  • Per ulteriori informazioni o prenotazioni:
    • T. 045 6106288 (Barbara) – 349 3296483 (Luca)
    • E. associazionevidyanam@gmail.com

854c9b1763ed6bbdeb5a8e6fc3a0fe4a

.

Siamo davvero emozionati nel presentare questo evento in onore e memoria di Tiziano Terzani perchè, prima di tutto, per noi lui rappresenta il poeta di un cambiamento che stà partendo dal cuore di tutti i veri e liberi ricercatori.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...