#SacroFemminileVidyanam, Blog, Riflessioni

Luce nell’Unione della Vita – Il Fuoco di Beltane

Tutta la natura intorno a noi fiorisce.

La vita sboccia, e il profumo dei fiori e dell’erba fresca ci avvolge quando meno ce lo aspettiamo, perché l’aria vibra di colori e vita.

La tiepida primavera di Ostara lascia il posto alla forza del sole che illumina e riscalda la terra, e i semi che timidamente sono nati la scorsa luna, stanno ora crescendo inarrestabili per dare tra non molto i loro frutti.

Per le antiche popolazioni celtiche, questo periodo dell’anno insieme a Samhain era tra i più importanti e sentiti. La notte tra il 30 aprile e il primo maggio si festeggiava Beltane: a metà strada tra l’equinozio di primavera e il solstizio d’estate, era una notte di celebrazione per la vita, la fertilità e la fecondità.

 

Progetto senza titolo (1)
Art: Amanda Clark

Continue reading “Luce nell’Unione della Vita – Il Fuoco di Beltane”

#SacroFemminileVidyanam, Blog, Eventi, Riflessioni

Ostara | Il Risveglio di Eostre

Le giornate possono ancora essere piovose e grigie, ma la primavera è nell’aria e si percepisce una ventata di novità in arrivo. Quali sono le antiche origini di questo periodo dell’anno?

Equus-nox (dal latino notte uguale) che cade tra il 20 e il 21 marzo, altro non è che il momento in cui notte e giorno hanno la stessa durata, e segna il passaggio alla nuova stagione. Per i celti – che vivevano anche qui, nel Veneto – questo periodo coincide con l’inizio della stagione della semina.

Continue reading “Ostara | Il Risveglio di Eostre”

Blog, Eventi, Riflessioni

Il cibo come percorso spirituale

 

“Fa’ che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”

Profetiche, vere, essenziali. Con queste parole il grande Ippocrate gettava le basi su quelle che sarebbero state le scoperte scientifiche di 2.000 anni.

La nostra vita potrà cambiare radicalmente dal momento che comprenderemo che nutrirsi non significa semplicemente l’ingestione di cibo nell’organismo per farlo andare avanti alla “meno peggio”; nutrirsi significa piuttosto supportare attivamente il nostro benessere fisico, emozionale, sociale e spirituale con del cibo nutriente.

In questi anni di passione e di studi sulla nutrizione, ho imparato quanto nutrirsi significhi considerare un alimento a 360° poiché un cibo può considerarsi tale se, oltre alle proteine, vitamine, sali minerali ed ai vari principi nutritivi, ci fornisce energia: Vita.

Cibo vivo o cibo morto. Di quali alimenti voglio nutrirmi? di quali emozioni, sentimenti?

In quest’epoca dove con il web dilaga molta informazione (e purtroppo, a volte, disinformazione) è importante sviluppare uno spirito di discernimento, una profonda conoscenza di Sé e delle basi dalle quali partire.

Non esistono verità assolute, ma esistono dei principi linea che conoscendoli e sperimentandoli sui noi stessi, potranno essere la base per iniziare, o migliorare, un percorso che ci porterà a sperimentare la bellezza di questa vita in salute

“La salute non è tutto ma senza salute tutto è niente.”

Scriveva Arthur Schopenhauer. Iniziamo quindi ad uscire dagli schemi tradizionali per abbracciare una realtà più ampia fatta di salute, benessere e consapevolezza.

Hai mai provato, semplicemente, ad iniziare ogni pasto con della verdura cruda di stagione? Per quanto semplice possa sembrare questa abitudine, ha un potere grandissimo di limitare l’attività infiammatoria che naturalmente, il nostro organismo, avvierà per far fronte alla digestione degli alimenti cotti (e spesso denaturati) che seguiranno.

Da appassionato e studente di Naturopatia, invito tutte le persone ad entrare in questo fantastico mondo.

Come? Ci sono letture interessantissime quali, ad esempio, La Grande Via del Dott.Franco Berrino e del dott. Luigi Fontana, la visione del film documentario di Thomas Torelli Food ReLOVution , oppure i corsi di PsicoAlimentazione. Per chi volesse approfondire ulteriormente stiamo preparando con tanto entusiasmo a Vicenza, un appuntamento con la Dott.ssa Marilù Mengoni.

Biologa Nutrizionista, Psicologa, Docente e formatrice, autrice di numerosi libri, intervistata nel meraviglioso Food ReLOVution di Thomas Torelli la dott.ssa Marilù Mengoni è una grande professionista che secondo noi può dare delle basi solide e concrete 🙂

 

Grazie per aver letto questo articolo e sempre viva la reLOVution 🙂


CONSIGLIATI

Quando finisci un libro e lo chiudi, dentro c’è una pagina in più. La tua.
(Fabrizio Caramagna)

LIBRO VENTUNO GIORNI PER RINASCERE

PROMO LIBRO

Esiste un cammino di tre settimane capace di renderci più giovani, più sani, più longevi, più gioiosi. Lo ha studiato Franco Berrino, noto medico ed esperto di alimentazione, assieme a Daniel Lumera, riferimento internazionale nella pratica della meditazione, e a David Mariani, allenatore specializzato nella riattivazione dei sedentari. È un percorso pratico e quotidiano fatto di ricette, esercizi fisici e spirituali. Ma anche di conoscenza, illuminazione, consapevolezza. Se ne esce rinnovati nel corpo e nello spirito. E tre settimane, secondo studi scientifici e antiche sapienze, sono il tempo necessario per prendere un’abitudine, cambiare stile di vita. E garantirci una longevità in salute. «Arrivare in età avanzata in piena salute non è, per lo più, una fortuna dettata dal caso, ma una possibilità alla portata di tutti, che si costruisce sulle scelte quotidiane e sull’esperienza di vita dettata dalla consapevolezza. Mantenerci in salute è una scelta di giustizia: non abbiamo il diritto di far pesare le nostre malattie sugli altri, di togliere anni di vita e di felicità ai nostri figli costringendoli a occuparsi della nostra invalidità o demenza senile. In questo libro troveremo le indicazioni per consentire al nostro organismo di sviluppare la massima capacità di autocura, e impareremo a ristabilire, quando necessario, il perduto equilibrio. Favoriremo il recupero della vitalità, intraprenderemo un viaggio di riequilibrio e armonia fisiologico e mentale che può apportare cambiamenti grandiosi nella vita di ogni giorno.»

 

#SacroFemminileVidyanam, ATTIVITA' GRATUITA, Blog, Eventi, Riflessioni

Celebrare Imbolc – I Doni della Luce Interiore

La Ruota dell’anno che scandisce il susseguirsi delle stagioni apre le porte, il primo febbraio, a Imbolc.

Imbolc è un’importante celebrazione che cade tra il solstizio d’inverno (la rinascita della Luce) e l’equinozio di primavera (risveglio della Madre Terra). Le giornate si sono già allungate rispetto a Yule, e i primi fiori cominciano a spuntare. La Terra è sempre stata viva, sotto l’apparente strato di superficie ghiacciata, la vita pulsa, e una prima rinascita incomincia a farsi spazio.

Uno dei significati della parola Imbolc, dalla lingua irlandese, è proprio ‘in grembo’: questo è il periodo in cui nascono gli agnellini, segno inequivocabile che Madre Terra si sta risvegliando.

tumblr_static_tumblr_static_2lui5112gi0wc0gww400o808s_640
foto dal web

Continue reading “Celebrare Imbolc – I Doni della Luce Interiore”

#SacroFemminileVidyanam, Blog, Riflessioni

Yule – Il ritorno della Luce

Tutti noi conosciamo la tradizione dell’albero di Natale e sappiamo che in questo periodo dell’anno le case e le strade si accendono di mille luci. Non è comunemente risaputo però che queste tradizioni risalgono a tempi ben più antichi del cristianesimo, quando le persone vivevano ancora a  stretto contatto con la natura e le sue fasi cicliche.

Come già accennato nel precedente articolo Samhain, le antiche popolazioni d’Europa erano consapevoli che materia e spirito poteva convivere in armonia e questa loro consapevolezza si esprimeva e si manifestava nella vita di tutti i giorni.

yule-amanda-clark.jpg
YULE DI AMANDA CLARK

Continue reading “Yule – Il ritorno della Luce”

#SacroFemminileVidyanam, Blog, Riflessioni

Samhain: sottile confine tra spirito e materia

Un tempo i popoli dell’antica Europa vivevano in stretto collegamento con Madre Terra.  Si alzavano al sorgere del sole, andavano a dormire dopo il tramonto; le donne mestruavano tutte insieme in accordo con i cicli lunari; per la semina e il raccolto nei campi si seguivano particolari momenti del mese e dell’anno…

Come conseguenza di questa profonda connessione, anche la spiritualità non era separata dalla vita materiale bensì erano una il completamento dell’altra.

Oggi abbiamo perso molto di questa antica saggezza, e i cicli lunari, i cicli stagionali, i solstizi e gli equinozi non sono presenti nella nostra società se non per qualche rimando lontano; sono considerate festività prive di senso, svuotate del profondo significato che in origine arricchiva le vite dei nostri antenati e scandiva il loro tempo.

E’ questo il caso di Samhain, diventato poi la famosa festa di Halloween che viene a volte denigrata e non compresa dalla maggior parte delle persone. Si dice sia la festa dell’oscurità, della morte, dei demoni e degli spiriti. E questo incute timore, perchè solleva delle tematiche e degli stati d’animo con cui non siamo a nostro agio, in quanto in base all’educazione ricevuta, di queste cose non si parla apertamente e con naturalezza.

 

E’ corretto dire che è una ricorrenza legata a questi temi?

Sì, nella notte di Samhain (=’summer’s end, fine dell’estate) il velo tra i due mondi si assottiglia, e gli spiriti dei defunti possono tornare a camminare sulla terra tra i vivi. Samhain è soglia, momento di passaggio tra la stagione estiva e invernale. Era una data molto importante nell’anno celtico, tant’è che era considerato un vero e proprio capodanno, in quanto segnava la fine della parte luminosa dell’anno e l’inizio della parte buia, le due metà che costituivano l’anno secondo i celti.

12141754_933809280000839_3696734655042989995_n (1)

Continue reading “Samhain: sottile confine tra spirito e materia”

Blog, Riflessioni

I Custodi di Madre Terra siamo Noi

In questi giorni da più parti del mondo arriva il richiamo di Madre Terra, la “Pachamama” com’è chiamata in lingua Quechua.

Le parole di Capo Arvol Looking Horse Custode della Sacra Pipa di Donna Bisonte Bianco che riportiamo in questo articolo non possono essere più adatte: dobbiamo renderci conto che ognuno di noi è essenziale in questo momento storico, ognuno di noi deve prendere consapevolezza che è un Custode di Madre Terra, e per questo è nostra responsabilità ascoltarla e onorarla. Quando è stata l’ultima volta che vi siete recati in mezzo alla natura e avete semplicemente ringraziato?

Forse è arrivato il momento di farlo 🙂

Buona lettura

modello-sacro-femminile04

Continue reading “I Custodi di Madre Terra siamo Noi”

#OLTRELASCELTAVIDYANAM, Blog, Riflessioni

L’11 SETTEMBRE SECONDO TIZIANO TERZANI

2016-24-poeta-del-cambiamento-4-e1522958848937.jpeg

Tra pochi giorni l’anniversario di un fatto tragico che ha segnato per sempre la storia dell’umanità: l’11 settembre.

Su internet e sui social già iniziano a rimbalzare le pericolose parole di Oriana Fallacci che per quanto di grandissima attualità, dividono l’opinione pubblica portandola non alla comprensione di quanto accaduto, ma all’odio, alla paura, al terrore.

Risale infatti al 29 settembre 2001 quando sul Corriere della Sera, Oriana fallacci scrisse di pancia, presa dalla rabbia, un durissimo articolo intitolato “La rabbia e l’orgoglio” nel quale la scrittrice, profondamente arrabbiata , si lanciò contro il mondo islamico, rimproverando anche l’Occidente, secondo lei troppo tollerante e deludente. Descrisse i musulmani come una civiltà “che nella democrazia vede Satana e la combatte con gli esplosivi, le teste tagliate” e bollò il loro testo sacro come un libro del male.

Sempre sul Corriere della Sera, qualche giorno dopo Tiziano Terzani rispose alla rabbia di Oriana Fallaci con una lettera, che in seguito ad un viaggio in Afghanistan, diventò poi un libro. Un meraviglioso libro: lettere contro la guerra il cui titolo non è dato da Tiziano, ma dalla casa editrice. Originalmente, si sarebbe dovuto chiamare: Una buona occasione.

Il mondo sta cambiando e mai come in questi anni siamo di fronte all’opportunità di essere parte attiva del cambiamento. Partiamo da noi quindi, dal nostro modo di parlare, di relazionarci, di mangiare, di pensare. Andiamo oltre a quelloche ci propinano i mass media. Un altra interpretazione stupenda ce la da Thomas Torelli nel documentario precedente ad Un Altro Mondo Food ReLOVution ZERO | INCHIESTA SULL’UNDICI SETTEMBRE

Un mondo migliore non è un’utopia, basta semplicemente volerlo ed esserlo. Tutti infatti abbiamo il potere e la responsabilità di essere grandi rivoluzionari proprio partendo da noi stessi.

Buona Lettura e Buon Viaggio

Continue reading “L’11 SETTEMBRE SECONDO TIZIANO TERZANI”

#OLTRELASCELTAVIDYANAM, Blog, Riflessioni

FOOD RELOVUTION / IL CAMBIAMENTO SIAMO NOI

Per leggere l’articolo completo clicca qui

La società moderna, proprio perché accecata dagli “importanti” successi sul piano teconologico ed industriale, si sta rendendo conto solo ora che ogni volta che in nome del “progresso” distrugge un ecosistema, attinge ad un capitale insostituibile che non appartiene all’uomo, ma alla Pachamama (Madre Terra). Riserve petrolifere in esaurimento, temperature in aumento, impoverimento delle riserve idriche, polmoni verdi che scompaiono a vista d’occhio, oceani sempre più deserti [articolo il futuro del mare è nelle tue mani ], specie animali condannate all’ estinzione

Per quanto tempo si potrà continuare con questo progresso sconsiderato e per quanto ancora l’opinione pubblica potrà credere che tutto possa essere semplicemente risolvibile cambiando una lampadina tradizione con una led a basso consumo, o con la raccolta differenziata?

Continue reading “FOOD RELOVUTION / IL CAMBIAMENTO SIAMO NOI”

Blog, News & Comunicazioni, Riflessioni

AUGURI DI BUON NATALE E BUON ANNO

“Lokah Samastah Sukhino Bhavantu”

Il Natale, prima di essere una festa commerciale fatta di convenzioni sociali e formali apparenze, racchiude in Sé un significato che deriva da un antica tradizione pagana: è la luce che non tramonta mai, è il nostro essere Divini che ci riporta all’Essenza piú intima, ma è anche un profondo messaggio di Gratitudine verso la Vita e di Amore verso il prossimo.

Continue reading “AUGURI DI BUON NATALE E BUON ANNO”